Pulire sfere di vetro

Guerra dichiarata alle alghe ostinate all'interno del vetro
Autore: Ralf Knapp, Leverkusen, Germania
Di recente volevo ripulire le sfere di vetro, che usiamo per innaffiare i nostri fiori, dalle alghe che erano cresciute al loro interno.
Ispirata dal progetto Pulire bottiglia e zaino idrico, volevo utilizzare i magneti per raggiungere l'interno delle sfere. Purtroppo, non solo le alghe crescono saldamente attaccate al vetro, sono anche molto viscide. A causa dell'apertura molto stretta, un magnete avvolto in un panno era troppo piccolo per trattare le alghe con sufficiente energia.
Allora mi è venuta l'idea di costruire una mini-spugna d'acciaio che riuscisse a raschiare via le alghe.
Nota del team di supermagnete: potete trovare applicazioni simili leggendo i progetti Assistenza in laboratorio, Pulire l'acquario e Pulire lo scarico della cucina.

Materiale necessario:

Ho tagliato dalla spugna d'acciaio un singolo filo piuttosto lungo e l'ho fissato con un nodo al piccolo anello magnetico. Poi ho avvolto il resto del filo intorno al magnete.
Per fissare il filo aggrovigliato e proteggere il magnete dalla corrosione, ho immerso il filo nella colla. Il filo è così aggrovigliato su se stesso che resta comunque una porzione sufficiente di filo che non è immerso nella colla.
Nota del team di supermagnete: nonostante la colla, il disco magnetico comincerà comunque ad arrugginire e prima o poi perderà la sua magnetizzazione. Tenete in conto che il disco magnetico dovrà essere sostituito di tanto in tanto.
Adesso posso inserire la mini-spugna d'acciaio nella sfera di vetro insieme a un po' d'acqua e muoverla dall'esterno con il disco magnetico. Un panno protegge il vetro dai graffi del magnete più grande. Anche il vetro all'interno non si graffia se si riempie la sfera con un po' d'acqua.
Anche la lana d'acciaio è magnetica. Probabilmente questa applicazione funzionerebbe lo stesso anche solo con la lana d'acciaio all'interno e un magnete all'esterno. Tuttavia, con un piccolo magnete all'interno del vetro, la pressione è sicuramente più forte.

L'intero contenuto di questa pagina è protetto dal diritto d'autore.
Senza espressa autorizzazione, non è permesso copiarne il contenuto né utilizzarlo in alcun'altra forma.