Piastra attacco rapido per la macchina fotografica

Un sostegno sicuro per la nuova macchina fotografica
Autore: A. M., Kernenried, Svizzera
Online da: 27.06.2008, Numero visite: 228991
Come potete vedere, la piastra attacco rapido sostiene tranquillamente la mia Canon G9 con adattatore per grandangolo, che nell'insieme non è proprio leggera (ca. 800g). Tuttavia per staccarla basta un semplice "clic".
Sono necessari:
  • 2 piastre in PVC
  • 1 piastra metallica spessa ca. 1,5 mm
  • viti a testa svasata M4 x 10
  • vite ¼ di pollice (per il filetto del cavalletto)
  • maschio per filettare ¼ di pollice
  • 8 dischi magnetici S-10-05-N
La piastra metallica serve a ridurre il campo magnetico che potrebbe influire sulla macchina fotografica. E' vero che mediante un test con una vecchia digitale non ho notato alcun effetto, ma con la mia nuova macchina fotografica preferisco andare sul sicuro.
I quattro fori da 1,1 mm nella lastra metallica servono a stabilizzare la macchina.
I magneti sono inseriti a pressione in fori da 9,9 mm e tengono perfettamente anche senza colla.

Alternativa ottenuta con una stampante 3D

Integrazione di U. Bär, autore del progetto Riduttore di forza di attrazione in PET:
Con una stampante 3D ho realizzato un accoppiamento magnetico per cavalletto composto da due pezzi. In ogni pezzo sono integrati 3 cubi magnetici 5x5x5 mm.
In realtà la parte superiore è sufficiente per sostenere la macchina su ogni superficie magnetica.
La piastra inferiore ha una filettatura UNC di ¼ di pollice (la filettatura standard per cavalletti) e, di conseguenza, si può avvitare facilmente ovunque come una macchina fotografica.
Una particolarità è che ho utilizzato i magneti anche per un accoppiamento geometrico che si mantiene per forza magnetica.
Questo significa che i cubi magnetici si inseriscono fino a metà nell'altra piastra, assicurando un allineamento preciso e senza che si verifichino spostamenti o rotazioni. È quindi possibile togliere e rimettere la macchina fotografica esattamente nello stesso angolo.
Inoltre i bordi anteriori e posteriori della piastra di base sono paralleli e possono essere bloccati tra due ganasce (per es. in una morsa).

L'intero contenuto di questa pagina è protetto dal diritto d'autore.
Senza espressa autorizzazione, non è permesso copiarne il contenuto né utilizzarlo in alcun'altra forma.